lunedì 17 ottobre 2011

come somatizzare una crisi

16 commenti:

  1. Magnifico Troisi! La stupenda rappresentazione di un fenomeno che ci riguarda tutti. Perché chi è esente dal somatizzare i problemi che la vita inevitabilmente porta con sé?

    RispondiElimina
  2. Grande!!!!!!!!!!!!
    ...Qual era la domanda??
    ...A me ricorda tanto mio figlio quando gli faccio ripetere la lezione...anche lui suda, gli viene la nausea e mal di testa...ma chissà perché con Troisi rido come una pazza, invece con lui divento una belva...

    RispondiElimina
  3. ciao luigi grazie per il video divertente, forte Troisi, riusciva a far sorridere anche con argomenti seri e drammatici, con la sua apparente goffaggine, ciao buon inizio settimana rosa a presto.)

    RispondiElimina
  4. ahahaha, un grande! Buona settimana!

    RispondiElimina
  5. CIAO LUIGI.
    Mi sono molto divertita nel rivedere il video di Troisi . Lo ricordo sempre con affetto è simpatia . Il suo ricordo ci accompagnerà sempre .
    Un grande uomo , generoso leale e intelligente e anche un un grandissimo attore . Un grazie va a te per avercelo riproposto .
    UN ABBRACCIO LINA

    RispondiElimina
  6. @ Ambra: nessuno credo; tendiamo a somatizzare molto più di quanto non ce ne rendiamo conto!!!

    @ Simo: immagino già la scena Simona; sei una mamma severissssssssssima non è vero???

    @ Rosa: hai proprio ragione cara; la sua era una ironia molto drammatica!!!

    @ Laura: i migliori se ne vanno presto!!!
    Buona settimana a te

    @ Lina: non sarà facile dimenticarlo cara!!!
    A presto

    RispondiElimina
  7. Meraviglioso. Quanto son contenta di averlo rivisto, rende davvero l'idea e suscita una immediata empatia!

    RispondiElimina
  8. Un artista pazzesco...
    ...con questo suo "cavallo di battaglia" ansioso/ansiogeno inconcludente sensazionale...
    ... Dio l'abbia in Gloria...
    ...mi manca!

    Un bacio ^-^

    Maddy

    RispondiElimina
  9. Bellissimo!! Grande attore e una gran bella persona!! Grazie per avercelo fatto rigustare
    Buona serata e buona vita
    Cinzia

    RispondiElimina
  10. Resterà per sempre come una classica maschera napoletana. Ci manca molto.

    RispondiElimina
  11. Grazie per il video:bellissimo!

    RispondiElimina
  12. peccato che non riesca a sentirlo,Troisi è stato un grande.Un saluto affettuoso

    RispondiElimina
  13. Troisi era un grande, non c'è che dire. Unico! Mi ha fatto piacere vederlo. Cari saluti, e buona settimana

    RispondiElimina
  14. Troppo divertente. Troisi è stato un artista originale, portando quella simpatia napoletana mista all'amarezza, alla semplicità..
    al GENIO!!
    Mi manca tanto!!
    ciao e grazie per questa proposta

    RispondiElimina
  15. @ Sandra: è vero, anche a me ha sempre fatto l'effetto di una naturale identificazione con le sue paturnie!!!
    Un sorriso

    @ Maddy: sono sicuro che darà spettacolo anche in paradiso!!!
    un abbraccio

    @ Cinzia: non ho mai capito quanto fosse attore e quanto mettesse in scena sè stesso!!!
    Un bacione

    @ Dona: credo sia uno dei pochi che possa accostarsi al grande Eduardo!!!
    Mi fa piacere che tu riesca ad apprezzarlo anche senza comprendere tutto quello che dice!!

    @ Costantino: grazie a te per l'attenzione!!!

    @ Gabe: un saluto a te Graziella; grazie per la sensibilità!!!

    @ Paola: unico perchè era autenticamente sè stesso!!!
    Un abbraccio

    @ Rita: hai ragione cara, c'era sempre una punta di amarezza nella sua comicità; componente comune a molti grandi attori napoletani!!!
    Un sorriso

    RispondiElimina
  16. Luigi grazie del video... mi ha rubato una risata!

    Ho pubblicato un post su una iniziativa per aiutare nell'emergenza del Corno d'Africa,se puoi ti prego di diffonderla anche nel tuo blog.

    Un carissimo saluto!

    RispondiElimina