sabato 28 luglio 2018

Desiderare il bene degli altri

Che cos'è la benevolenza?
La filosofia ha risposto così:
delectatio in felicitate alterius.
Rallegrarsi della felicità di un altra persona.
Bellissimo concetto. Ma mi domando, questo è possibile?
Non ritiene piuttosto la mentalità comune che la felicità dipenda da quello che riceviamo e non da ciò che siamo capaci di dare?
E' pertanto possibile rallegrarsi della felicità di un altro?
Gesù ci rassicura su questo tema: "c'è più gioia nel dare che nel ricevere"; Atti, 20,35, e l'apostolo Paolo afferma "Dio ama chi dona con gioia".
La benevolenza libera l'essere umano dall'autoreferenzialità dei propri istinti.
Riuscire ad amare qualcuno per se stesso, non per la soddisfazione che egli mi da, è specifico dell'essere umano.
Il bene oggettivo che riesco a causare con le mie azioni può diventare realmente il centro della mia felicità.
La benevolenza, perciò, ha come conseguenza la piena realizzazione di me stesso come persona; lo sviluppo, cioè, di quella potenzialità che è specifica della persona umana, e che ci consente di amare ed essere amati per se stessi. 

 Joachìn Navarro Valls
 

12 commenti:

  1. Penso che si possa gioire delle gioie altrui, il mio parroco diceva sempre che un vero amico non lo si prova nelle difficoltà, bensì quando tutto ti va a gonfie vele, se gioisce per te e con te quello è un vero amico. Ciao Luigi e serena continuazione di giornata.
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. doveva essere molto saggio il tuo parroco Annamaria; anch'io sono convinto che se non riusciamo a condividere la gioia degli altri non saremo capaci neanche di condividerne il dolore!!!
      Ti auguro uno splendido fine settimana

      Elimina
  2. Caro Luigi,
    Questo è un post sul quale riflettere bene,ed in parte mi trovo d'accordo con Sinfo. Se una persona, nonostante tutto ti è vicina, ti aiuta ed è felice per te è una cosa bella, poiché dimostra che è mosso da sentimenti sinceri e, dunque ciò che fa è mosso dal cuore e buone intenzioni ... altrimenti, farebbe bene a non far niente. La vera benevolenza è quella di donare senza pretesa se non la gioia che un gesto possa dare a noi stessi. Io recentemente ho fatto una cosa x una persona, le sue lacrime di gioia saranno per me il regalo più bello. Ciao Luigi, grazie per questo post 😊

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai proprio ragione cara Stefania: la gioia più grande la proviamo quando riusciamo a rendere felice qualcuno, magari con un gesto di affetto inaspettato e molto gradito!!!
      Grazie a te per la sensibilità

      Elimina
  3. Caro Luigi, è capitato anche a me....Ti auguro una serena estate. Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. un abbraccio anche a te Erika!!!
      A presto

      Elimina
  4. A volte basta poco, anche un piccolo gesto o un semplice sorriso , per dare gioia a qualcuno. E gioire noi stessi per la sua gioia è meraviglioso.
    Ciao Luigi, mi ha fatto piacere trovarti da me.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  5. Un abbraccio a te cara Paola. Ti auguro una splendida estate!!!

    RispondiElimina
  6. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  7. La nostra anima anela a queste piccole gioie che nel cuore si manifestano ancora piü grandi e profonde di quello che appaiono ...
    Un periodo ho lavorato nell'assistere le persone anziane ,l'ho fatto volentieri ,,con il cuore e le braccia aperte ...non è stato facile ,ma la gioia che intravedevo nei loro occhi e nei loro sorrisi,oppure quando cercavano il mio braccio per sentirsi piu'sicuri nel camminare, per me erano momenti di grande soddisfazione ... mi davano piu' di quanto io avessi dato. Dare con il cuore vuol dire donare amore bonta' e fiducia ,non aspettarsi niente..ma vieni ripagato con lo spesso sentimento ...non ti par bello ?
    Prego ogni giorno affinche'io possa in qualche momento o situazione ..poter dare una buona parola ,un sorriso a chi ne ha bisogno e spontaneamente quando cio' accade... mi sento piu'ricca interiormente ,questa è pura gioia ...
    Grazie Luigi per la tua gentile visita nel mio blog mi hai fatto molto piacere ...grazie ...
    Un caro abbraccio a te e ti auguro ancora una serena estate ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tienimi presente nelle tue preghiere carissima Bianca affinché sappia anch'io consolare le persone che il destino mette sulla mia strada.
      Anche se non ci sentiamo spesso io ti avverto sempre vicina e considero un dono la tua amicizia. Auguro una splendida estate anche a te e ricambio l'abbraccio con affetto.

      Elimina
  8. Quanto sei gentile Luigi ...certo che lo faro'... la preghiera ci aiuta in tante cose ..e all'improvviso vedrai..che lei portera' anche i suoi frutti ..e la tua soddisfazione ...
    Si non ci siamo sentiti molto in questi ultimi tempi ...ma sono venuta con piacere a leggere nel tuo blog i tuoi articoli... sono interessanti...mi piace leggerli, perche'ogni tanto rispecchiano qualche cosa di me..ti ringrazio per la tua amicizia ..e se lo posso dire ...mi sento lusingata.. grazie ancora per questi tuoi pensieri...
    Un caro abbraccio a te Luigi e buon fine settimana...

    RispondiElimina