venerdì 20 gennaio 2017

l'arte di essere fragili

se avrete la pazienza di guardarlo tutto vi assicuro che non ve ne pentirete!!!


19 commenti:

  1. Ho letto questo suo libro su Leopardi e mi è piaciuto moltissimo, contrariamente ai suoi precedenti romanzi che non mi convincono.
    Preferisco D'Avenia come giornalista che come romanziere. Questo ultimo testo invece è altra cosa e decisamente bello!!!
    Grazie, Luigi!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. questa intervista è ancora più bella Annamaria!!!
      Un sorriso

      Elimina
    2. Infatti, l'ho vista fino in fondo, grazie ancora!!!

      Elimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. Ho comprato il libro il 23 Novembre 2016, e lo ho divorato la stessa notte. Sarà sono in un momento di fragilità, ma molto è cambiato...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono contento che ti sia servito Gingi!!!
      Un abbraccio

      Elimina
  4. prima voglio leggerlo :)

    ps. se vuoi qualche dritta sulla slovenia, chiedi pure :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Fede!!!
      Ti consiglio però di vedere prima il video e poi leggere il libro.
      A presto

      Elimina
  5. Bel video - il libro sembrerebbe molto interessante
    Grazie per avermelo fatto conoscere.
    Un saluto - Buon pomeriggio ed ottima continuazione della settimana appena iniziata

    RispondiElimina
  6. Non sono sicuro di avere capito bene: ma la presentatrice consiglia di guardare il video a scuola con lo smartphone? Ma a scuola non si dovrebbe spegnere lo smartphone e stare attenti alle lezioni?

    Cos'è che non ho capito?

    Grazie a chi mi vorrà spiegare la faccenda.

    RispondiElimina
  7. Un'intervista che ci regala molto, sotto molti punti di vista. Il calore, l'intensità delle parole di D'Avenia mi hanno colpito molto. Non ho letto il libro, ma mi ha incuriosita, appena possibile me lo procuro. Grazie Luigi, per questo video, è stato bello ascoltarlo fino alla fine! Ciao Stefania

    RispondiElimina
  8. Sai che non avevo mai visto questo video e l'ho scoperto mentre sono nel mezzo della lettura dello stesso
    libro?

    Questo è uno di quei libri molto profondi per me,dove davvero "sento" la presenza tangibile e quindi reale di un'anima che comunica con la mia,ci sono frasi e concetti ove la mia anima chiede all'altra una pausa....e l'altra gliela concede,la mia chiede di rileggere un certo passaggio....e l'altra le dà tutto il tempo che vuole....la mia versa lacrime e l'altra le lascia scorrere sorridendo di essersi ritrovate!

    Capisco perfettamente il messaggio di D'Avenia,si nota bene la sua mancanza di paura quando parla di "Amore"... Si percepisce bene la " bellezza " a cui si riferisce...solo chi entra in contatto con la sua anima percepisce quella sana vocazione..chissà credo sia possibile che Leopardi sia tornato a vivere o semplicemente mai morto proprio attraverso questo scambio tra anime...

    Grazie a te Luigi ....anche tu in fondo hai la tua missione in questa esistenza si è sempre percepita!

    L.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è molto bello quello che hai scritto amica mia!!!
      Ti ho già detto che prego per te ogni giorno vero?
      Un abbraccio fortr forte

      Elimina
  9. "Prendersi cura è il fine del rapimento,come quando ci innamoriamo e ci viene affidata una persona.I latini per "curare" usavano la parola colere da cui cultum,da cui il termine "cultura" (l 'agricoltura non era altro che il prendersi cura del campo).La cultura non ha nulla a che fare con il consumare oggetti culturali: ci si illude che consumando più libri,più musica, più quadri,si acquisirà più cultura.Conosco persone che consumano tantissimi oggetti culturali,però questo non le rende più umane,anzi spesso finiscono per sentirsi superiori agli altri.Cultura vuol dire stare nel campo,farlo fiorire a costo di sudare......"

    Questa è la "bellezza" per me ,questo è quello che collega D'Avenia alla sua anima e a tutte quelle che riesce a raggiungere... Questa è la bellezza che ha unito te Luigi, al mio continuare a scriverti...questo è quello che mi fa dire grazie a te adesso e a chiunque si siede al mio fianco....

    RispondiElimina
  10. Anche io ti voglio bene...

    Quando vorrai mi spiegherai perché mi hai scritto di quella promessa!...io non potrò mai sostituire qualcuno in qualcosa...tu sei unico nel tuo modo di esistere e credo anche io e tutti noi..

    Stai bene,ciao....

    RispondiElimina