venerdì 11 maggio 2012

custodire il cuore

Il sesso per il sesso è il più grande inganno della società contemporanea.
Milioni di persone vengono nutrite con la speranza effimera di un mondo che esiste soltanto nelle riviste patinate ed in una televisione sempre più becera e volgare, e da nessun altra parte.
Non c’è niente di più alienante per un essere umano che utilizzare le proprie facoltà sessuali non come un mezzo ma come il fine principale delle proprie relazioni interpersonali.
Per colpa di quest’inganno molte famiglie si sfasciano, molti figli si perdono, molti crimini si commettono, innumerevoli omicidi si consumano.
L’impurità impedisce di vedere nell’altro una persona, e conduce a considerare gli uomini e le donne soltanto meri oggetti di piacere, strumenti usa e getta di effimera soddisfazione sensuale.
Per non cadere nella trappola o per riuscire ad uscirne, allora, occorre cominciare a conoscersi in profondità ed imparare a custodire il cuore per un amore puro.
La posta in gioco è molto alta poiché se non possediamo prima noi stessi non potremo mai donarci agli altri e la nostra vita diventerà allora completamente inutile e vuota.
Custodire il cuore per un amore puro vuol dire decidere noi cosa entra e cosa non entra nel nostro cuore attraverso gli occhi, i pensieri, l’immaginazione e le parole; significa smettere di essere meri fruitori passivi di tutto ciò che la società contemporanea ci propina.
Rimasi molto colpito una volta in cui mi azzardai a parlare della necessità della custodia del cuore ad un collega che pur conoscevo come non lontano dalla pratica religiosa.
Reagì in una maniera che non mi sarei mai aspettato: si infervorò in modo del tutto spropositato per cercare di dimostrarmi che gli esseri umani non possono in alcun modo sottrarsi a certe pulsioni sessuali, con l’inevitabile conseguenza che ogni tentativo compiuto per tenere a bada certe euforie dei sensi sarebbe destinato al fallimento.
Mi stupì enormemente scoprire come una pratica che io sperimentavo quotidianamente con successo potesse riuscire addirittura inconcepibile per altre persone pur virtuose ed animate da buona volontà.
Mi resi conto, allora, che quando non si riesce più ad esercitare una virtù, si finisce prima o poi per convincersi che praticare quella virtù è impossibile!
Eppure basterebbe semplicemente chiedere aiuto a chi ha più esperienza per scoprire che gli strumenti per funzionare bene esistono, c’è bisogno soltanto di usarli: l’uomo è capace di dominare sé stesso, basta leggere le istruzioni per l’uso lasciate scritte dal produttore.

24 commenti:

  1. Il mondo delle riviste è sempre più scandaloso, buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. fossero solo le riveste, cara Simo!!!
      Buona serata

      Elimina
  2. Secondo il mio modo di vedere, il sesso non è nè fine nè mezzo, ma parte integrante di un rapporto d'amore vero e pieno fra un uomo e una donna. Questo a partire dall'età della consapevolezza in poi, e finchè è compatibile con l'età e gradito ad entrambi.
    Il sesso senza amore invece la trovo una forma di ginnastica per il corpo, nemmeno divertente; nello stesso modo una relazione d'amore senza sesso la trovo una forma di ginnastica, in questo caso cerebrale, ma ugualmente noiosa.
    Questo ovviamente vale per me, poi ognuno la vede come vuole. L'importante, sempre secondo me, è che qualunque scelta sia fatta responsabilmente, in piena libertà e coscienza, nel rispetto di sè e degli altri, e mai per adeguarsi a mode vigenti o a prescrizioni di qualunque tipo.
    Ma anche qui, giustamente, ognuno la vede come vuole...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il problema credo sia in che condizioni si arriva all'età della consapevolezza: spesso i ragazzi non hanno tanti punti di riferimento positivi in questo campo e chi gli parla della sessualità lo fa in maniera distorta e fuorviante!!!
      Tu hai cominciato a parlare ai tuoi figli di questo argomento?

      Elimina
    2. Le informazioni necessarie (sia di taglio tecnico che affettivo) oggigiorno i ragazzi le ricevono dalla scuola fin dalle elementari, quindi non hanno bisogno, e nemmeno gradiscono, discorsetti genitoriali sull'argomento. Ma più di tutto, e questo vale in generale, sono del parere che dalla famiglia i figli imparino non tanto quello che sentono, ma quello che vedono. Meglio quindi da parte nostra un buon esempio accompagnato da spiegazioni, e per loro libertà di scelta.

      Elimina
  3. sottoscrivo in pieno il commento di Dony,il sesso è il completamento di un rapporto a due basato sul sentimento e sul rispetto reciproco,buona domenica Luigi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo anch'io Graziella
      Buona domenica a te

      Elimina
  4. L'attività sessuale deve essere un complemento al vero amore tra una donna ed un uomo. Se non fosse così, quando a causa dell'età non si potessero più avere rapporti sessuali la coppia si sfalderebbe imediatamente. E' a questo momento che spunta il vero "amore". Ciao Luigi e buona serata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buona domenica anche a te Elio!!!

      Elimina
  5. ciao Luigi complimenti bel post, molto attuale, anche secondo me al giorno d'oggi si da troppa importanza al sesso a scapito di altri valori, non dobbiamo adeguarci per forza al sistema ma ragionare con i nostri cervelli, anche a costo di sembrare retrograde o bigotte, il sesso fine a se stesso non da nulla e non ci rimane nulla, anzi ci mortifica secondo me, perche' veniamo considerate solo mezzi per raggiungere uno scopo e basta, ciao e buona settimana a presto rosa.))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cara Rosa: io ho sempre cercato di apprezzare di più l'interiorità di una donna rispetto all'aspetto esteriore, anche se ammetto di non esserci sempre riuscito; un giorno però qualcuno mi ha fatto capire che una persona è una sintesi di anima e corpo ed è sempre sbagliato separare le due componenti, che risplendono pienamente proprio quando sono in equilibrio tra di loro!!!
      Talvolta però raggiungere questo equilibrio può diventare la cosa più difficile del mondo...
      Grazie, come sempre

      Elimina
  6. Sesso e amore non dovrebbero mai essere separati!

    RispondiElimina
  7. Non c'è sesso senza amore...recita una canzone ed io condivido.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. molto vera quella canzone!!!
      A presto Gianna

      Elimina
  8. E' una realtà che esiste ma c'è qualcosa di più bello che fare l'amore con la persona che si ama? Un saluto Luigi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In questo campo credo che le donne funzionino diversamente dagli uomini!!!
      Un sorriso

      Elimina
  9. Hai perfettamente ragione. Condivido pienamente quello che è scritto qui...

    RispondiElimina
  10. "Custodire il cuore per un amore puro vuol dire decidere noi cosa entra e cosa non entra nel nostro cuore attraverso gli occhi, i pensieri, l’immaginazione e le parole": il tuo modo di affrontare l'argomento senza un richiamo moralistico ma alla verità di se stessi è davvero un dono e meriterebbe un premio!

    RispondiElimina
  11. sei troppo buona con me cara Tiziana: grazie di cuore!!!

    RispondiElimina
  12. caro a me fù sempre il confronto !!

    RispondiElimina