domenica 6 maggio 2012

l'eresia dell'amore

Oggi viviamo in un’eresia dell’amore.
Il primato dell’amore, primo precetto cristiano, nell'epoca contemporanea è stato equivocato: purché sia amore, tutto è legittimo.
Se una donna si innamora di un boa constrictor e desidera sposarlo, fa bene, perché è amore.
Nel nome dell’amore, si perde così di vista l’oggettività dell’amore.
Perché amare non è semplicemente avere dei sentimenti per l’altro, è anche volere il bene dell’altro.
Quando amo io debbo chiedermi: “Qual è il bene per la persona che amo?”.
Questo è ciò che conta di più.

Fabrice Hadjadj

38 commenti:

  1. La citazione che hai scelto è profonda. Nel mondo di oggi, e in questa cultura dell'immagine (della superficialità) al bene del prossimo non si pensa affatto! Guardiamo a che livello è scaduto il bene comune.
    Buona domenica!

    RispondiElimina
  2. hai proprio ragione Massimo!!!
    Buona domenica anche a te

    RispondiElimina
  3. Sì.
    Legittimare l'opportunismo in nome di questo splendido sentimento è aberrante.

    L'estremismo è arrivato persino a definire alcune guerre "SANTE"... violentando alla radice il significato della parola "santità"...

    *** Un bacio ***

    M@ddy

    RispondiElimina
  4. parole sante Maddy!!!
    Buona domenica

    RispondiElimina
  5. Me ne ricordero' ogni volta che entro nella vita di qualcuno e finisco irrimediabilmente per rovinargliela.
    Buona domenica.
    Un abbraccio.
    Dony

    RispondiElimina
    Risposte
    1. concordo pienamente con il commento di Maddy che segue!!!
      Anche a me l'hai arricchita quanto neanche tu immagini!!!
      Un abbraccio forte forte

      Elimina
  6. (Per Dony:
    a me l'hai arricchita... )

    Scusami x l'incursione, Luigi ^_^

    M@ddy

    RispondiElimina
  7. Ciao Luigi per fortuna il
    vero amore esiste ancora,

    Tiziano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la stragrande maggioranza delle persone tuttavia non sa bene di cosa si tratti!!!
      Buona domenica Tiziano

      Elimina
  8. bellissimo post sopratutto la frase finale con cui concordo appieno.
    seguo il tuo blog se ti va di diventare mio follower sarai il benvenuto cosi nn ci si perde di vista nel vasto mondo di noi blogger^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ci ho già provato una volta Anna ma senza successo: ci riprovo però!!!
      Buona serata

      Elimina
  9. C'é un abuso di amore e non si sa bene cosa sia, ed anche per questo molti si separano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è proprio vero: spesso non si è preparati ad affrontare l'inevitabile maturazione che l'amore richiede!!!
      Buona Domenica

      Elimina
  10. Amore...una parola semplice da pronunciare ma molto difficile da valorizzare.
    Chi ama dona e vive per donarsi!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è proprio vero Simo: "non c'è amore più grande di questo..."!!!
      Un sorriso

      Elimina
  11. ciao luigi, in nome dell'amore si commettono anche piccole violenze, si tende ad imporre le proprie volonta'.. amore e' lasciare liberta' d'agire e dare quello che e' nelle nostre possibilita', senza aspettarsi nulla in cambio,secondo me, bellissimo il tango di piazzolla grazie, non arrivero' mai a questi livelli.))buona settimana rosa a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono contento che ti sia piaciuto il video: in effetti è notevole sia il brano di Piazzolla che le immagini del tango!!!
      A presto

      Elimina
  12. Hai ragione: è un periodo molto "à l'amour comme à la guerre". Ma sarebbe sempre meglio porsi qualche domanda...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e sarebbe meglio porsele prima le domande anzichè dopo...
      Un saluto

      Elimina
  13. Meno male che invece di un boa constrictor mi sono trovata un bel Paolino! Per me è come il principe azzurro... perchè è nobile di cuore!! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. certe fortune non capitano a chiunque ma solo a chi ha fatto qualcosa per meritarsele!!!
      Un sorriso

      Elimina
  14. l'amore non è egoismo,ma conpartecipazione nelle cose fondamentali della vita e reciproco scambio,l'amore unilaterale è sterile, a meno che non sia l'amore per un figlio.buona serata Luigi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tu sei un'esperta dell'amore con la A maiuscola Graziella!!!
      A presto

      Elimina
  15. L'amore è bello ma a volte difficile...
    Buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. love is never easy, cantava Joni Mitchell in una delle sue canzoni più belle!!!
      Buona giornata a te

      Elimina
  16. Di questi tempi in nome dell'amore tutto appare legittimato. Perfino le violenze domestiche, fisiche o psicologie che siano; e il colmo è che perfino chi le subisce finisce col crederci e non si ribella.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. siamo "prigionieri col terrore di essere liberati"; Niccolò Fabi.
      Benvenuta

      Elimina
  17. Dimenticavo: splendido questo video. Grazie.

    RispondiElimina
  18. questa frase
    "Nel nome dell’amore, si perde così di vista l’oggettività dell’amore.
    Perché amare non è semplicemente avere dei sentimenti per l’altro, è anche volere il bene dell’altro."
    la condivido appieno, ma questo non impedisce alla donna (o all'uomo) di mare il boa

    RispondiElimina
  19. io credo che desiderando il bene altrui anche a costo di sacrificare il proprio, alla fine si finisce per amare anche di più se stessi!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io invece credo che solo partendo dall'amore per se stessi si possa imparare ad amare in modo sano gli altri, altrimenti si corre davvero il rischio di amare bestie feroci (come dimostrano le tante donne che si mettono con persone che le picchiano o le maltrattano psicologicamente)

      Elimina
    2. sono due faccie della stessa realtà credo: se si impara ad amare in modo sano gli altri non si corre il rischio di legami patologici!

      Elimina
  20. e forse quello che noi "comunemente chiamiamo amore" amore poi non è...

    RispondiElimina
  21. Già: qual è il vero bene per le persone che amiamo? E per noi stessi? Perchè Cristo ci ha suggerito una triplicità di amore: verso Dio, verso noi stessi, verso il prossimo (e il creato) ... Buona settimana!

    RispondiElimina