martedì 28 giugno 2011

spazi aperti

sto cominciando a soffrire di claustrofobia...

30 commenti:

  1. Io soffro già di claustrofobia!!

    RispondiElimina
  2. ho sempre pensato che avevamo qualcosa in comune!!!
    Un sorriso

    RispondiElimina
  3. No.. io forse sto trovando la mia dimensione!
    Certo... le parole mi portano in posto lontani e conosciuti.. ma dopo tanto viaggiare ora ho voglia di stare un poco ferma. Al contrario di Claudio che tornerebbe in Brasile anche ora!
    Magari un giorno,non si può mai dire... vamos embora!!

    Se você,tivesse que sair, volta em breve!!

    :-))

    ps.Grazie di questa parentesi brasiliana.. a volte i ricordi fanno bene!

    RispondiElimina
  4. fortunatamente la stagione estiva ci da la possibilità di trascorrere molto più tempo all'aria aperta
    buona giornata!

    RispondiElimina
  5. E io che pensavo d'essermi liberata dall'oppressione degli spazi angusti venendo a vivere in questa nuova casa, grande e completa di giardino e terrazzone, dove mi sembra di soggiornare in un agriturismo tutto l'anno...
    ...Gesù, quanti angoli
    ("angoli" ?!?) di Paradiso...

    Tvb, abbraccio x te*

    Maddy

    RispondiElimina
  6. Ciao luigi, si hai ragione con l'estate si ha voglia di uscire piu' spesso, caldo permettendo.) il pc si dimentica volentieri, grazie per il bellissimo video, andrei volentierissimo li' per esempio aahah...
    camminare fa benissimo, in risposta alla tua domanda di la', grazie baci rosa a presto, buon pomeriggio all'aperto.)

    RispondiElimina
  7. Ah beh se la metti così Luigi...soffro anch'io!

    RispondiElimina
  8. Che meraviglia di posti. Un video che lustra gli occhi come si diceva dalle mie parti.

    RispondiElimina
  9. Luigi, quando mi prende la voglia di spazio, prendo la mia bici da corsa ed esco a farmi la mia cinquantina di chilometri. Non sono un campione, vado tranquillo, tranquillo e torno a casa stanco, ma rilassato. Per quest'anno niente vacanza, salvo qualche fine settimana in qualche parte del sud della Francia. Forse Venezia in ottobre, ma lì è per stare in famiglia. Questa cantante non la conosco e vado su Interent a saperne di più.Buon proseguimento di giornata.

    RispondiElimina
  10. ...io vivo gli spazi aperti per la maggior parte del giorno...fin da bambina soffrivo i luoghi chiusi. La casa è la culla per il corpo, mentre l'animo ha necessità di vagare per il mondo..che sia anche solo la collina vicino a casa , ma all'aria aperta sempre!! Un abbraccio Luigi..
    Dandelìon

    RispondiElimina
  11. Ciao Luigi. Mi sono sempre chiesta se, per caso, non abitassi in montagna! Quelle che vedo sul tuo blog. Ameresti, quindi, la natura e gli spazi immensi. Il tuo video, causa chiavetta, non lo vedo!
    Buon pomeriggio.

    RispondiElimina
  12. E chi non ne soffrirebbe di fronte a certi spettacoli....Abbraccio!

    RispondiElimina
  13. Immagini superbe, Luigi! La voglia di andarmene aumenta.
    Bellissimo video.
    Massimo

    RispondiElimina
  14. Bellissime immagini con un sottofondo musicale che ho molto apprezzato.
    Grande voglia di libertà e stare a contatto con Madre Natura.

    RispondiElimina
  15. @ Sara: "Porque meu coração dispara
    Quando tem o seu cheiro..."; prima o poi dovrò farci un salto...
    Un sorriso

    @ Simo: purchè si attenui un pò questo caldo soffocante!!!
    Buona giornata

    @ Maddy: allora devo venire presto a trovarvi!!!
    Un abbraccione

    @ Rosa: sto già preparando le valigie!!!
    Grazie per la solidarietà

    @ Laura: è più bello soffrire insieme!!!
    A presto

    @ Ambra: che ne dici di cercare un bel volo che ci porti direttamente in qualcuno di questi paradisi???

    @ Elio: fai benissimo amico mio; io mi accontento delle colline veronesi!!!
    Buona giornata

    @ Dan: hai proprio ragione cara; all'aria aperta sempre!!!

    @ Serenella: pur avendo mangiato sempre pane e mare, da quando sono al "nord" ho imparato ad apprezzare la montagna!!!
    Un abbraccio

    @ Annamaria: io sto soffrendo anche per una maledetta bronchite che si è innamorata di me da oltre un mese e perciò posso contemplare questi spazi soltanto sul video!!!
    Un abbraccio a te

    @ Massimo: dobbiamo resistere ancora per poco!!!
    A presto

    @ Rita: sono contento che tu abbia apprezzato anche la musica!!!
    Grazie per la sensibilità

    RispondiElimina
  16. Luigi sempre che stia per arrivare la tanto sospirata pioggia...che ne dici se poi facciamo una passeggiata a tre ?...vieni a vedere chi c'è ad aspettarti
    a presto!

    RispondiElimina
  17. Luigi, ma sulle colline veronesi, oltre che camminare "se magna e se beve". E dopo, come te la cavi? Accetta questa battuta che, spero, sia considerata di spirito (non quello del vino). Ciao e buonanotte.

    RispondiElimina
  18. @ Melisenda: saudade de ti!!!

    @ Simo: avevi ragione; qui ha piovuto tutta la notte!!!

    @ Elio: è vero; sulle colline veronesi si mangia bene e soprattutto si beve tanto!!!

    RispondiElimina
  19. Buongiorno Luigi credo che per essere felici basta tuffarsi in questo magnifico mondo che ci circonda!

    RispondiElimina
  20. Anch'io ho un grande bisogno di stare alla'aria aperta! Ciao Luigi!

    RispondiElimina
  21. io fortunatamente riesco ogni tanto a evadere...ma durano troppo poco i miei week end: ho bisogno di una luuuuuuuuuuunga vacanza!

    RispondiElimina
  22. E come mai questa bronchite???
    Coraggio caro, piano piano tutto torna a posto...

    RispondiElimina
  23. @ Sciarada: lo penso anch'io cara; spero di tuffarmici presto!!!

    @ Cristina: è un bisogno vitale anche per me!!!
    Buona giornata

    @ Turista: tu poi sei un'esperta di paradisi mi pare!!!
    Grazie della solidarietà

    @ Annamaria: dev'essere un virus particolare che sta girando da queste parti; si comincia ad avere tosse che dura varie settimane; poi arrivano sintomi influenzali molto strani. Adesso sono sotto antibiotici e continuo a sudare in maniera esagerata; che sia arrivata la fine???

    RispondiElimina
  24. Che immagini questo video, incredibili! Io soffro spesso di claustrofobia, non solo in ascensore (che evito), ma anche nel mio piccolo appartamento. Sogno una casa immersa nel verde e mi sfogo andando in vacanza, infatti preferisco quelle a contatto con la natura. Ciao, Luigi!

    RispondiElimina
  25. Buon fine settimana, Luigi!
    Titti

    RispondiElimina
  26. Non esagerare, caro, anche perchè hai davanti a te, una apprensiva...Io ho la specialità di preoccuparmi sempre...e con la vecchiaia 'sta cosa aumenta...Abbraccio sempre

    RispondiElimina
  27. Usti, mi dispiace per la bronchite...
    Ti credo che stai diventando claustrofobico!
    Ma appena mollera' la presa, fai il pieno di spazi aperti, non limitarti a sognarli attraverso un video, per quanto splendido sia!
    Un abbraccio!
    Dony

    RispondiElimina
  28. Anche a me capita, a volte: me ne accorgo quando comincio a sognare che la città in cui vivo si trasforma in una campagna sterminata e io ne sono felice... allora nel fine settimana corro a rifugiarmi nella natura!

    RispondiElimina