lunedì 29 aprile 2013

Allucinazioni acustiche

Ognuno ha le sue psicopatologie tipiche.
C'è chi parla da solo, tendenza questa molto sviluppata nel Veneto, ed in particolare a Verona, dove mi capita spesso di incontrare gente che lo fa, anche camminando per strada.
C'è chi soffre di narcisismo sfrenato e non riesce a fare a meno di stare al centro dell'attenzione.
C'è chi ha il terrore degli spazi aperti e chi soffre gli ambienti angusti.
Anch'io ho le mie buone patologie.
Per esempio soffro di allucinazioni acustiche.
Negli ultimi tempi il fenomeno si è un po' accentuato, causa halzaimer galoppante.
Mi capita sempre più spesso, infatti, di sentire la suoneria del telefono squillare anche quando nessuno mi chiama.
Sento chiamare il mio nome anche tra gente che non mi conosce, tant'è vero che qualche giorno fa ho sentito chiaramente qualcuno chiamarmi ed ho fatto finta di nulla, pensando si trattasse della solita allucinazione; questa volta però la voce era vera e la persona che mi chiamava mi ha chiesto se per caso ero diventato sordo.
Insegna la Traccani che l'allucinazione (dal latino alucinatio, derivato da alucinari, "vaneggiare, delirare") indica lo stato psichico in cui un individuo percepisce come reale ciò che è immaginario.
Nell'allucinazione l'Io non è in grado di controllare le delimitazioni di quanto appartiene al corpo, oppure colloca le sue percezioni al di fuori di esso: questo processo induce a vivere il corpo come staccato da sé, oppure a sentire la realtà esterna come interna al proprio corpo.
Attualmente, però, specialmente nell'ambito della psicopatologia antropologica più recente, si tende a collocare la persona allucinata non più soltanto in rapporto a sé stessa, ma piuttosto in rapporto all'altro e al mondo; si parla così di 'campo spaziale allucinatorio', nell'universo aperto nelle relazioni che si cerca di stabilire con il proprio ambiente, vicino e lontano.
In questa prospettiva, il dialogo allucinatorio assume anche una dimensione sociale, in quanto l'allucinato crede sempre di essere in relazione con altri.
Ma l'esperienza allucinatoria esige anche spazi diversi da quelli in cui essa appare, cosicché il soggetto allucinato sembra liberarsi dai limiti del mondo sensibile, slanciandosi verso un al di là spaziale, un 'oltre' le frontiere sensoriali, in una fallace moltiplicazione di specchi.
Cosa ne pensate? Devo farmi ricoverare?

29 commenti:

  1. Que nossa amizade continue eterna
    e tenham sempre um lugar especial em nossos corações,
    e nossa jornada de hoje e de sempre esteja repleta de flores,
    paz e amor.
    Que DEUS: esteja sempre com sua mão
    estendida apontando o caminho correto
    por onde devemos prosseguir .
    Uma feliz e abençoada semana.
    Beijos,Evanir..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ainda bem
      Que agora encontrei você
      Eu realmente não sei
      O que eu fiz pra merecer
      Você
      Abrazos

      Elimina
  2. Ma allora tu senti le voci!!! Mamma mia, vai subito da uno psichiatra, prima che le voci ti dicano di sparare a tutti gli amici virtuali (virtualmente s'intende):)))))))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Niente paura Ambra: è un fenomeno molto più diffuso di quanto sembri e, almeno per quanto mi riguarda, assolutamente innocuo!!!

      Elimina
  3. Caro Luigi, se hai l'alzheimer tu allora ce l'ho anch'io!
    Un caro saluto e un abbraccio!
    p.s. a proposito, grazie di essere passato...e ...prometto anche di passare più spesso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mal comune...
      un abbraccio anche a te Cris!!!

      Elimina
  4. Senti le voci? che bello! Le sento anche io e non mi preoccupo poi molto.. anzi! Quando sento qualcuno che non vedo che mi chiama rispondo e da li a poco sento tanta pace... perchè succede? Non lo so e nemmeno mi interessa...
    Ascolta e sorridi, non c'è nulla che non vada in te, e goditi le tue voci.. sia mai che ti dicano qualcosa di interessante!

    Ciao Luigi!!!
    :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non è che sento le voci, Sara; spesso sento dei suoni che apparentemente non esistono: tipo la suoneria del mio cellulare!!!
      Ma non mi preoccupo più di tanto
      E tu che voci senti???

      Elimina
    2. Il più delle volte sento qualcuno che mi chiama e a volte delle musica. Il resto è difficile da spiegare, ma sento.. eccome se sento!! ;-)

      Elimina
  5. Ciao Luigi! Io sento spesso mi sento chiamare o percepisco rumori e sibili che altri mi dicono di non sentire....a volte mi preoccupo un po', ma poi faccio finta di niente...non so, saranno sintomi di un qualcosa di patologico? Mah.... si vedrà...intanto , prima di farci ricoverare , stiamo qua, e teniamoci compagnia :). Buona giornata e cari saluti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è proprio quello che succede a me Paola: ma non c'è di che preoccuparsi; sembra che la cosa sia molto meno patologica di quanto appaia!!!
      Grazie della visita
      A presto

      Elimina
  6. No, mio caro, non ancora. Qualche volta capita anche a me! Un abbraccio forte (non è un'allucinazione...)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. questo mi conforta molto cara Sonia!!!
      Un abbraccio forte a te

      Elimina
  7. Ma che ricoverare...siamo tutti allucinati...siamo sempre e troppo di corsa.

    RispondiElimina
  8. se lo dici tu Laura mi tranquillizzo del tutto!!!

    RispondiElimina
  9. Ma no! Meno male che non siamo più in quegli anni bui in cui bastava poco per essere rinchiusi in istituto... e magari subire anche l'elettroshock!
    Tutti abbiamo le nostre psicopatologie, lo hai detto tu stesso. E - aggiungerei - le persone sensibili in particolare. E' il prezzo da pagare per avere una mente pensante!

    RispondiElimina
  10. grazie dell'incoraggiamento Vele!!!
    L'ho apprezzato molto

    RispondiElimina
  11. Bè ,anch'io ho certe patologie ,io alla notte sento che suonano alla porta ,una o 2 Volte ,mi alzo ,guardo ,e non vedo nessuno .Allora penso che un angelo voleva dirmi qualche Cosa ! così torno a dormire tranquillamente !
    Un caro saluto Bianca
    Scusa Luigi ,devo scrivere anonimo ,perché il mio compu fa i capricci Ciao BiancaBotes

    RispondiElimina
  12. beata te che avverti così forte la presenza degli angeli cara Bianca!!!
    Ti auguro di dormire tranquilla stanotte
    Un sorriso

    RispondiElimina
  13. A me capita di sentire bussare o suonare alla porta, fin da quando ero piccola.
    Non penso che gli angeli vengano da me, il postino suona sempre due volte.......mi sa che sono allucinazioni uditive!
    Ma a me tutto quello che illogico piace!!!
    'So strana eh!!!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ce ne fossero di più di strane come te!!!
      Un sorriso

      Elimina
  14. anche a me ogni tanto suona il cellulare.... ma non è vero!!
    poi ovviamente quando suona davvero non lo sento :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la stessa cosa capita a me cara Federica!!!
      Buona settimana

      Elimina

  15. ░░░ ▄▄▄░░░░░ ░▄▄▄.
    ░░▀▀──▀▀░░░▀▀──▀▀
    ░▀▀────▀▀░▀▀────▀▀
    ░░▀▀───тι νσgℓισ───▀▀
    ░░░░▀▀──вєηє──▀▀ (>""<)
    ░░░░░░▀▀───▀▀░░( ' ♥ ' ).
    ░░░░ ░░░░▀▀ ░░░░(")("),).

    ♪♫♥*♪♫♥♥ Un salutone!!! ¡¡Un abrazo!!
    ____8888___88888888___8888♥
    ___888888_8888888888_888888♥
    ___888888888888888888888888♥
    ___888888888888888888888888♥
    ____8888888888888888888888♥
    _____88888888888888888888♥
    _______8888888888888888♥
    _________888888888888♥
    ______________♥♥ _________
    ____####______♥♥_____####♥
    ___#######____♥♥____#######
    ____#######___♥♥___#######
    ______######__♥♥__######
    ________#####_♥♥_#####
    __________####♥♥####

    RispondiElimina
  16. Un po' per volta, anno per anno, queste patologie arrivano anche da me.
    L'unica cosa è sorriderne, come del resto proponi imlpicitamente tu.
    Buona domenica,Costantino.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Costantino:bisogna sdrammatizzare!!!
      Buona settimana

      Elimina
  17. Ciao Luigi, scusa l'assenza. Io penso che chi parla da solo e, ti garantisco che lo ho constatato, è, nella maggior parte, qualcuno che vive da solo e non ha qualcuno con cui parlare. E' vero che in molte coppie non ci si parla ugualmente, ma per mia fortuna non è il mio caso. E' vero che qualche volta, quando sono in macchina, qualcuno può pensare che io parli da solo, ma è perché o parlo al telefono (viva voce, naturalmente) o sto cantando sulla base musicale che esce dall'autoradio. Quindi, come vedi, sdrammatizzo. Buon fine settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. caro Elio: fossero tutti come te questo mondo sarebbe un'oasi di pace!!!
      Buon week-end a te

      Elimina