sabato 23 febbraio 2013

di nicchie, di loculi e di altre oscurità

Ebbene si, lo ammetto: sono un blogger di nicchia.
La Treccani insegna che il termine nicchia può avere varie accezioni: 
a. Incavo nello spessore di un muro; deposito di materiali o ricovero di persone;

b. estens. Piccolo ripostiglio, o anche piccolo vano che, in appartamentini tipici dell’edilizia attuale, è usato come cucinetta.

c. fig. Incarico o impiego non faticoso, scarsamente impegnativo, e stabile: ha trovato la sua nicchia.

Nel linguaggio economico, invece, si parla di nicchia di mercato, segmento del mercato di un bene o di un servizio rappresentato da un gruppo fortemente caratterizzato di consumatori, cui si rivolge un numero limitato di produttori; prodotto di nicchia, bene o servizio che, per determinate caratteristiche tipologiche, economiche e funzionali, è indirizzato a una nicchia di mercato.

In effetti ricordo che sin da bambino talvolta mi nascondevo negli anfratti più reconditi per non essere trovato da nessuno. Provavo allora il desiderio di confondermi con il mondo circostante e passare inavvertito; scomparire in uno spazio infinitamente piccolo e da lì stare ad osservare l’universo: non per paura di affrontare il mondo, semplicemente per gustare il fascino del sentirsi invisibili.

Dalle mie parti nicchia è sinonimo di loculo: quando passo per il cimitero del paesello, infatti, mia mamma mi deve ricordare sempre dove hanno spostato le "nicchie" dei nonni.

Questa accezione del termine nicchia sembra nota anche ai gestori di blogger, dato che ormai mi considerano quasi morto, tanto da non comparire più nelle bacheche di alcuni cari amici, i quali per leggere i miei ormai sempre più spenti post mi devono mettere tra i "preferiti".

Un po' è anche colpa mia, lo riconosco: la mia frequenza di scrittura non sembra dare molta soddisfazione a chi è tanto interessato alle statistiche ed al numero di contatti.

Scrivo ormai ad ogni morte di Papa: nel caso presente, perciò, mi toccava tornare a scrivere, perchè, anche se il Papa è ancora vivo, ormai è destinato anche lui a ritirarsi in quei segmenti di nicchia che tanto mi appassionano.

Stiano tranquilli, però, i miei amici più fedeli: sarò anche un blogger di nicchia ma non smetterò mai di far sentire la mia voce, seppur dovesse diventare flebile come un delicato soffio di vento.

Questo mio appena percettibile alito di vita non cesserà mai di soffiare.


 

28 commenti:

  1. Un saluto a te, il tuo blog è interessante e assolutamente "vivo".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Costantino: un giorno dovrò trovare le parole per esprimerti tutta la mia gratitudine, perchè sei tra i miei amici più fedeli!!!
      Buon week-end

      Elimina
  2. Nella mia "nicchia" dei preferiti ci sei, anche se blogger ha deciso di obliarti.
    Come si possono ignorare i tuoi bellissimi post?!

    P.S.
    Non sei l'unico ad essere scomparso.
    Anche altri blogger sono evaporati.
    Tutti di nicchia?

    Un abbraccio e buon w.e.:)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sei troppo buona Anto: sappi che anche tu sei tra i miei preferiti!!!
      Un abbraccio

      Elimina
  3. Ma Luigi, cosa dici? Ma da dove saresti scomparso? Non capisco. Io ti ho messo nel mio blogroll dove ci sei da sempre. Parli di google reader? Io nenache lo guardo, seguo il mio blogroll dove ho messo solo gli amici veri che seguo e ti trovo sempre.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il corto circuito delle bacheche avviene a macchia di leopardo cara Ambra: tu sei stata risparmiata, per mia fortuna!!!
      Ti ringrazio per l'amicizia vera: anch'io la sento molto autentica!!!
      Un abbraccio

      Elimina
  4. Non è male essere un blogger di nicchia: nella nicchia rimangono solo i lettori più affezionati ed interessati, è un modo per fare le "pulizie di primavera". Un sorriso :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai ragione cara Vele: non è un male e speriamo che dopo le pulizie arrivi anche la primavera!!!
      Un bacione

      Elimina
  5. Questo post mi è tranquillamente comparso nella bacheca di Blogger. Penso anche gli altri, il problema è come sempre il fatto che capitano quei soliti periodi in cui latito. Ma tu scrivi, prima o poi arrivo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anch'io sto latitando Chiaretta: ci sono dei periodi in cui il tempo scorre ad una velocità doppia del normale, e questo è uno di quelli!!!
      Buon fine settimana

      Elimina
  6. Ci son periodi dove si preferisce nicchiarsi nella propria tana.. e probabilmente tu sei in questo periodo!
    Anche a me son scomparsi un sacco di follower... stanchi delle solite cose? Chi lo sa... anche io a volte nicchio.. ma nemmeno ci penso a scomparire!!
    Ciao Luigi!!
    :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a me non sono scomparsi i followers sono scomparso io nella loro bacheca!!!
      Sono sicuro però che un giorno ricomparirò...
      Un abbraccio

      Elimina
  7. Allora noi tutti siamo di nicchia...?
    Ma i tuoi posti non sono assolutamente spenti ma molto caldi e interessanti...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cara Titti: un giorno verrò a trovarti in Giappone, lo sai vero?

      Elimina
    2. Che bello, sicuramente passi da Osaka per favore...

      Elimina
  8. Luigi,
    a me le nicchie piacciono in modo del tutto privilegiato e particolare. Quindi, non appena ti affacci, leggero, io corro a leggerti. Grazie delle tue bellissime condivisioni.
    I distillati sono l'essenza ... (questa mi è proprio uscita così, dal cuore!)
    Milly

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Milly: tu sei una delle più belle sorprese del mio nuovo anno!!!
      Un abbraccio

      Elimina
  9. io per nicchia intendo qualcosa di molto particolare,un posto ,se vuoi,privilegiato ,e il tuo blog lo è per me.
    ti leggo sempre molto volentieri,anche se il mio blog rol è saltato da tempo e non ho mai avuto modo di ripristinarlo.Capita,ahimè, che non sempre riesco a trovarti.
    un saluto affettuoso e a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. te ne sono grato Graziella!!!
      Perdona il ritardo con cui ti rispondo ma sono appena uscito (spero) da una brutta influenza!!!

      Elimina
  10. Risposte
    1. un abbraccio a te Gianna!!!
      A presto

      Elimina
  11. Ciao Luigi, io ho un rapporto con gli amici che può sembrare strano: come ho scritto nel mio profilo, non ho bisogno della loro costante presenza fisica nella mia vita perché nel mio cuore e nella mia mente ci sono sempre, chiedergli un ulteriore segnale della loro presenza mentre sono impegnati a vivere la loro vita mi sembra una forzatura che potrebbe mettere a disagio la loro spontaneità creandogli anche un inutile imbarazzo(quello che tu chiami senso di colpa), quindi non capisco questa cosa della bacheca e dei preferiti, come dice giustamente Ambra tu nella bacheca ci sei sempre, se si ha voglia di lasciarti un saluto, pubblichi o non pubblichi, basta cliccare sopra il nome del tuo blog; troppa fatica se non compare in primo piano l'icona del nuovo post o rischiano di dimenticarti? Non capisco neanche come per alcuni la frequenza dei tuoi post possa essere direttamente proporzionale alle statistiche o ai numeri dei contatti, comunque forse fai riferimento a qualcosa che io non riesco o non posso cogliere!
    Un abbraccio e sereni giorni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono felice di essere presente nella tua mente anche quando non ci sentiamo spesso!!!
      Un abbraccio

      Elimina
  12. Its lіκe you rеad my thoughtѕ! Yοu
    sеem to understand a lot about this, ѕuch as уоu wгote the bοok іn іt οг ѕomething.
    I feel that уou simply could do ωіth somе p.
    c. tо pоweг the messagе
    hοme а lіttle bit, but οther than that, this is excеllent blоg.
    A greаt read. I ωіll dеfinitely
    be back.

    Alѕo visіt my blog post ... intense pulsed light
    my web site - www.prweb.com

    RispondiElimina
  13. Caro Luigi, anche se non ti sento da un po', non mi dimentico di te!
    Io, da sempre, ho il tuo link nel mio elenco di link preferiti....
    Comunque anche io sto sperimentando una pausa riflessiva dal blog..
    Il bello di essere amici è che bisogna saper attendere...che questi vengano a trovarci...senza stressarli o farli sentire in colpa!
    Un abbraccio :=)

    RispondiElimina
  14. neanch'io mi dimentico di te Cristina: ti ho pensato proprio qualche giorno fa sfogliando il tuo delizioso libretto!!!
    Devo ancora trovare il modo di ricambiare adeguatamente
    Grazie di esserci con la tua consueta discrezione e delicatezza
    Un bacione

    RispondiElimina
  15. Ambra....lei non c'è più da circa un anno,credo...


    Ti confesso una cosa, sai ho letto diversi suoi commenti ed anche iniziative che me l'hanno portata a conoscere...ero pronta per scriverle e poi....poi seppi di quello che era accaduto,non ho avuto il modo,né il piacere,né il tempo per poterle scrivere..

    Ma la cosa bella è che ho saputo della sua esistenza come "persona".... Indipendentemente dallo scriverle o meno..


    Vedi....ho capito che possiamo portarci nel cuore qualcosa o qualcuno anche in questo modo...


    Scusami se ho scritto questo.... Ma tra i commenti che ho letto ho rivisto il suo nome... Ed ho ricordato...


    Buonanotte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. in effetti è una presenza la sua che non si è mai sbiadita; sono sicuro che ci segue ancora dal cielo!!!

      Elimina